Sicurezza - Ambiente - Sistemi di gestione integrati - Organizzazione e formazione aziendale
  • Dove siamo
  • Contattaci
 
Home » Notizie » Nuove regole per la formazione dei RSPP

NOTIZIE

Venerdì 22 Febbraio 2008

Nuove regole per la formazione dei RSPP a partire dal 15 febbraio 2008

La cessazione della fase transitoria prevista dal D.lgs 195/03 comporta una serie di modifiche relative agli obblighi di formazione per gli RSPP.
Infatti, a partire dal 15 febbraio 2008, sono definitivamente aboliti gli esoneri dalla frequenza del Modulo B in precedenza possibili per gli RSPP che li obbligavano all’aggiornamento quinquennale relativo al Modulo B per un monte ore pari al 20% del totale previsto dai rispettivi macrosettori di attività di seguito indicati :

1. costruzioni, manifatturiero, chimico, e sanitario: 60 ore, 20% pari a 12 ore da iniziare entro il 14 febbraio 2008 e da ultimare entro il 14.02.2011;
2. agricoltura, pesca, commercio, pubblica amministrazione, uffici e servizi: 40 ore, 20% pari a 8 ore da iniziare entro il 14 febbraio 2008 e da ultimare entro il 14.02.2011;
3. tutti i macrosettori:  100 ore, 20% pari a 20 ore da iniziare entro il 14 febbraio 2008 e da ultimare entro il 14.02.2011.

Ad oggi gli RSPP in carica, che pur avendo diritto all’esonero non hanno svolto il 20% dell’aggiornamento entro il 14 febbraio 2008, si vedono cancellare tale deroga e decadono automaticamente dal proprio ruolo per mancanza di titolo.
La verifica di tali adempimenti spetta al Datore di Lavoro sul quale, in caso di violazione, grava una sanzione penale per omessa istituzione del Servizio di Prevenzione e Protezione, con l’arresto da 3 a 6 mesi o l’ammenda da 1.549 a 4.131 euro.
Sempre al Datore di Lavoro compete la nomina di un nuovo R.S.P.P. che abbia i titoli professionali richiesti ai sensi dell’art. 8 bis del D.Lgs. 626/94.
Gli RSPP devono in sostanza avere svolto ex novo il Modulo B completo o aver completato almeno il 20% degli aggiornamenti, per i macrosettori ATECO di competenza, dato atto che il Modulo C deve essere già stato seguito da tutti, per poter essere nominati nuovamente.

Qualora gli esonerati, non aggiornati, abbiamo svolto il modulo C questo resta sempre valido. Rimane l’obbligo della frequenza dell’aggiornamento quinquennale del rispettivo Modulo B completo del macrosettore di attività e, che decorre dalla data di chiusura dello svolgimento del Modulo B.
Di conseguenza per tutti i soggetti che hanno svolto il Modulo B si presenta la seguente situazione :

- Svolgimento del Modulo B nell’anno 2006 : scadenza 2011
- Svolgimento del Modulo B nell’anno 2007 : scadenza nel 2012

E così via negli anni successivi. Sarà cura del soggetto adempiere all’aggiornamento con corsi annuali, biennali o comunque entro il quinquennio di scadenza.

Anche i soggetti che hanno svolto non solo il Modulo B e C ma anche il Modulo A (come nel caso degli RSPP di nuova nomina) hanno l’obbligo dell’aggiornamento a cadenza quinquennale (entro il 2011 o 2012).